+39 075 609699 info@lusios.it

D.Lgs 102 del 30 luglio 2020 – Emissioni in atmosfera & Limitazioni sostanze pericolose

Lusios S.r.l.

Il provvedimento citato definisce la scadenza del 28 agosto 2021 per la presentazione di una relazione specifica in relazione all’utilizzo in azienda di determinate sostanze, ove non sia possibile l’immediata sostituzione.

Tali sostanze sono:

  • sostanze classificate come cancerogene o tossiche per la riproduzione o mutagene (H340, H350, H360)
  • sostanze di tossicità e cumulabilità particolarmente elevata, (PBT Persistenti, Bioaccumulabili e Tossiche, e vPvB molto Persistenti e molto Bioaccumulabili)
  • sostanze classificate estremamente preoccupanti dal regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006, (sostanze SVHC)

In caso di gestori di stabilimenti o installazioni in esercizio alla data di entrata in vigore del D.lgs. 102/2020 in cui le sostanze o le miscele previste nell’articolo 271, comma 7-bis, del D.lgs. 152/2006 sono utilizzate nei cicli produttivi da cui originano le emissioni, la relazione ivi prevista è inviata all’autorità competente entro il 28 agosto 2021.

La relazione analizza la disponibilità di alternative, si considerano i rischi dell’utilizzo e si esamina la fattibilità tecnica ed economica della sostituzione di tali sostanze. Deve essere trasmessa ogni cinque anni a decorrere dalla data di rilascio o rinnovo dell’autorizzazione.

Nel caso in cui uno o più impianti o attività ricompresi in autorizzazioni generali risultino soggetti al divieto previsto all’articolo 272, comma 4, del D.lgs. 152/2006 per effetto del D.lgs. 102/2020, il gestore presenta, entro il 28 agosto 2023 una domanda di autorizzazione ai sensi dell’articolo 269 del D.lgs. 152/2006.