+39 075 609699 info@lusios.it

Formazione e Conoscenza Organizzativa

Lusios S.r.l.

I sistemi di gestione e la progettazione dei percorsi formativi

Con l’introduzione della struttura HLS (acronimo di High Level Structure), gli enti normatori hanno perseguito l’obiettivo di fornire una architettura comune a tutti i nuovi standard ISO, al fine di raggiungere la migliore interazione tra più sistemi di gestione integrati tra loro.

In questa struttura unificata, vengono quindi individuate alcune tematiche di gestione trasversali, che assumono quindi un valore aggiunto “universale” (sia per sistemi di gestione focalizzati sulla qualità, sia per l’ambiente, la Salute&Sicurezza, la gestione dell’energia, ecc.).

Uno degli aspetti su cui la struttura HLS determina un punto saldo è la gestione delle PERSONE, intesa come la capacità di una organizzazione di fornire una adeguata:

Conoscenza Organizzativa (cap. 7.1.6) & Competenza (cap. 7.2)

Questo si traduce, all’interno di un sistema di gestione, nella capacità di PROGETTARE il PERCORSO FORMATIVO delle PERSONE e non più di affrontare il tema della FORMAZIONE solo al manifestarsi estemporaneo di una esigenza formativa.

Il vantaggio per l’organizzazione sarà quello di poter aver un quadro definito della evoluzione delle competenze interne all’azienda e poter efficacemente gestire la ripartizione delle responsabilità, i gradi di autonomia, l’ottimizzazione delle capacità personali di ogni lavoratore.

Un primo approccio a questo grado di progettazione dei percorsi formativi, può ottenersi seguendo una semplice catena logica:

LAVORATORE >> MANSIONE >> COMPETENZA >> FORMAZIONE.

Focalizzandosi sulla COMPETENZA, sarà possibile individuare quali attività formative interne/esterne (FORMAZIONE) siano funzionali allo sviluppo di quella specifica competenza.

Un insieme di COMPETENZE può essere accorpato nella definizione di una MANSIONE, entro il quadro organizzativo aziendale.

Ogni LAVORATORE potrà quindi ricoprire UNA o PIU’ mansioni.

Il risultato sarà uno schema similare al seguente:

Sulla base di questa struttura, il sistema di gestione sarà in grado di individuare i gap formativi individuali dei lavoratori in caso di cambio di MANSIONE (o in caso di revisione delle COMPETENZE associate alle differenti mansioni) e permetterà quindi di individuare lo scadenzario della formazione ed il piano formativo aziendale sulla base temporale più idonea, al fine di poter garantire sempre la continuità operativa.